1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Ancora una chiusura positiva a Piazza Affari: corrono Italcementi e Fiat

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Sulla scia positiva dei listini statunitensi, la borsa milanese ha chiuso la prima seduta della settimana in territorio positivo. Lo S&P/Mib ha messo a segno un +0,46% a 39571 punti mentre il Mibtel ha guadagnato lo +0,44% a 30222 punti. In attesa dell’importante riunione della Banca centrale statunitense prevista per domani (scontato un -0,25%), la giornata è stata segnata dalla stangata da 10 miliardi di euro in svalutazioni annunciata dalla svizzera Ubs, che però non ha scalfito i titoli bancari europei, oggi in rialzo. Uno per tutti Unicredit(+1,21% a 6,02 euro). Bene anche Fiat (+5,74% a 18,74 euro) che dopo un inizio mattinata difficile, ha inserito il turbo sulle indiscrezioni, non confermate, di un possibile spin-off dell’auto. Bene il comparto del cemento, guidato da Italcementi(+6,81% a 15,52 euro), che è stata spinta da fitti ordini d’acquisto. A sostenere l’azione è la notizia di questa mattina dell’acquisizione da parte di Lafarge di Orascom Cement per 8,8 miliardi di euro. Una raffica di ordini di vendita ha fatto invece restare a terra Alitalia (-1,42% a 0,854 euro).