Unicredit: pericolosa la conferma della rottura di area 4,75 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Mattinata di vendite per il titolo di Piazza Cordusio che registra a metà giornata un calo di poco superiore ai due punti percentuali scambiando in area 4,7350 euro. L’analisi grafica mostra l’importanza di questo livello che se dovesse essere ceduto in chiusura di seduta favorirebbe l’avvio di un nuovo moto ribassista con probabile target verso il supporto posizionato in area supporto di area 4,52-4,50 euro.  Allo stato attuale solo un ritorno sopra area 4,8750 euro invaliderebbe l’outlook ribassista in atto. Per aprire posizioni rialziste è comunque consigliabile attendere il recupero di area 5 euro, o meglio della resistenza posizionata in area 5,15 euro, dove attualmente transita anche la media mobile a 55 periodi, oltre cui l’outlook di medio periodo volgerebbe al positivo.



Operatività: possibili nuovi short su conferma in close di rottura di area 4,75 euro. Primo valido target in area 4,5 euro e stop loss in area 4,90 euro. Possibili posizioni long sopra area 5 euro.


Marco Berton


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori