San Paolo Imi: da confermare tenuta del supporto dinamico di breve periodo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta poco mossa per San Paolo Imi attualmente scambiata in area 7.24 euro, sostanzialmente invariata rispetto al close di venerdì scorso.
L’analisi grafica mostra come il titolo nelle ultime giornate si sia appoggiato sul supporto statico in area 7.15 euro, in coincidenza dei massimi relativi di metà gennaio. Un’analisi più approfondita mostra anche come il titolo stia testando la trendline rialzista (linea tratteggiata rossa) che guida il trend dai minimi di marzo. Un’eventuale rottura di tale supporto dinamico, confermata dalla discesa sotto quota 7.15 euro, fornirebbe un segnale di inversione del trend di breve favorendo una accelerazione verso i massimi di marzo in area 6.95-7.00 euro e poi eventualmente verso quota 6.70 euro. Sotto tale valore successivo target ribassista in area 6.37 euro, dove verrebbe chiuso l’up gap aperto dalla seduta del primo aprile scorso, e poi eventualmente verso quota 6.20 euro, sui minimi di fine marzo.
Al rialzo, l’eventuale conferma della quotazioni sopra la trendline rialzista sopra citata, attualmente in area 7.25 euro, favorirebbe il ritorno verso area 7.50 e poi verso gli ultimi massimi relativi in area 7.70 euro. Oltre tale livello target rialzista a quota 8.15 euro, sul massimo relativo di inizio dicembre. L’analisi degli oscillatori mostra un Macd che venerdì scorso ha fornito il segnale di uscita dal titolo. Rsi girato in negativo: si noti come l’oscillatore si confermi in prossimità del supporto dinamico di breve evidenziato anche sul grafico delle quotazioni del titolo. I volumi si mantengono su livelli relativamente elevati, a conferma dell’interesse degli operatori sul titolo.


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori