Impregilo sbatte contro le resistenze di area 3 euro

Inviato da Redazione il Ven, 27/07/2012 - 12:01

All'interno di un Ftse Min che oscilla tra rialzo e ribasso tra i peggiori si attesta oggi Impregilo con un calo vicino ai due punti percentuali. La caduta arriva dopo il forte rialzo della vigilia, vicino al 5%, che ha permesso di distanziare i minimi raggiunti la seduta precedente a 2,806. La reazione deve tuttavia trovare ulteriori conferme per allontanare il rischio di un ritorno delle vendite e di una caduta di quota 2,80, scenario che porterebbe a testare l'importante soglia di quota 2,71 euro. Una prova di forza del titolo arriverebbe con il superamento, confermato in chiusura di seduta, della resistenza statica a 3,04 euro, coadiuvata dalla presenza nelle vicinanze della media mobile a 100 giorni e di quella a 14 giorni. Un test non semplice che, se superato, aprirebbe le porte per un allungo verso i 3,12 euro, e successivamente 3,17. L'approdo finale del movimento potrebbe essere in area 36 euro, traguardo che arriverebbe a seguito della rottura del canale ribassista che accompagna Impregilo dallo scorso 22 giugno. Dai massimi di questa seduta e fino ai minimi del 25 luglio il ribasso è stato di circa il 24 per cento. Se Impregilo non dovesse riuscire nel tentativo di superare al rialzo la più immediata area di resistenza disponibile (3,04 euro) rimarrebbe attivo lo scenario ribassista, confermato recentemente anche dall'incrocio dall'alto verso il basso della media mobile a breve termine su quella di medio periodo. Operativamente per tentare l'apertura di posizioni long è prudente attendere una chiusura di contrattazioni sopra 3,04 euro e in tal caso lo stop loss potrebbe essere posto a 2,92 euro. 

(27/07/2012)

Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eutostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!

COMMENTA LA NOTIZIA