A2A resiste sopra quota un euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nel giro di un mese, dall’11 febbraio all’11 marzo, il titolo A2A ha perso circa 37 punti percentuali. Una caduta che ha trovato un argine solo a quota 0,94 euro. Il rimbalzo che ne è seguito ha riportato l’azione della multiutility nuovamente sopra quota un euro, soglia psicologica che ora A2A si trova a difendere. Un ritorno sotto l’euro riporterebbe la pressione ribassista sul titolo, con primi allunghi verso 0,97 e poi nuovamente sui minimi di area 0,94 euro la cui violazione porrebbe un primo obiettivo a 0,88 euro. Al rialzo, su conferma sopra quota un euro, spazi per estensioni fino a 1,07, con rottura al rialzo della media mobile di breve termine. Successivamente A2A potrà andare alla chiusura del gap ribassista lasciato aperto lo scorso 2 marzo tra 1,128 e 1,11 euro.


Operatività: Per le posizioni long aperte a seguito del ritorno sopra quota un euro posizionare lo stop loss a 0,97 euro. Primo obiettivo al rialzo a 1,07. Incrementare su violazione decisa di tale soglia.


Alessandro Piu


(16/3/2009 – 16:30)


Ricevi ogni giorno via email la newsletter sulle analisi Dax, Ftse Mib, Eurostoxx50.
ISCRIVITI ORA GRATUITAMENTE!!


Commenti dei Lettori