1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib: sotto pressione i 19.000 punti. Prysmian al test dei 20 euro

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib: seduta da dimenticare quella di ieri caratterizzata da forte vendite in scia all’incremento dei casi covid in diversi Stati americani e alle previsioni dell’FMI. Pesante infatti il downgrade sulla crescita dell’economia globale, prevista ora in contrazione del 4,9% nel 2020. Nel complesso non si hanno ancora segnali di inversione di tendenza ma certo la cautela, visto anche l’arrivo dell’estate, diventa d’obbligo. Il break della fascia di prezzo compresa tra 18.480 e 18.000 punti, darebbe un segnale molto negativo.

Prysmian: il titolo italiano si mantiene sul trend rialzista di medio termine avviato sui minimi di marzo. Solo il break dei 19,13 euro (50% Fibonacci) e della trend line rialzista di medio termine daranno un segnale negativo di cambio di sentimenti, con target a 18,4 e 17,7 euro.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori