1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib in bilico sui 18.000 punti. Eni tocca nuovi minimi pluriennali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib. L’indice italiano è ufficialmente uscito dalla fase laterale che durava ormai da alcuni mesi rompendo il supporto a 18.481 punti, che coincide con il ritracciamento di Fibonacci del 38,2% di tutto il down trend avviato a febbraio 2020. L’indice è scivolato anche al di sotto della soglia psicologica dei 18.000 punti. 

Enel. Dal massimo relativo toccato il 21 luglio scorso a 8,5 euro, Enel ha intrapreso un lento declino. Con la seduta di ieri il titolo ha tranciato di netto in un solo colpo sia la media mobile 200 periodi e il livello statico dei 7,2 euro, che coincide con il 38,2% di Fibonacci (di tutto l’uptrend avviato a marzo 2020). 

Eni. Quadro grafico negativo per il titolo che ha toccato nuovi minimi annuali in area 5,7 euro, livelli che non si vedevano dal lontano 1996. È stata la rottura dei precedenti minimi di marzo a 6,2 euro a confermare il sentiment avverso sul titolo. Non si possono quindi escludere ulteriori ribassi.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN