1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib: fatica a prendere una direzione precisa. Eni prende fiato dopo il forte rimbalzo 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib. L’indice italiano è ancoraa imprigionato in una fase laterale di breve caratterizzata da continui saliscendo. Non riuscendo a prendere una direzione precisa, i livelli da monitorare sono sempre gli stessi. Al rialzo, si dovrà attendere il superamento dei 17.659 punti per puntare ai successivi target. Al ribasso, invece, il supporto chiave si colloca a 16.000 punti.

Leonardo. Il titolo cerca di ancorarsi ai 6 euro. Il rimbalzo dai minimi a 4,38 euro toccati lo scorso 23 marzo sembra si sia fermato da qualche seduta con il titolo che è entrato in una fase laterale di breve. In tale scenario, si dovrà aspettare il break dei 7 euro per avere un chiaro segnale rialzista. Al ribasso, invece, sarà importante la tenuta del supporto a 5,2 euro.

Eni. Il titolo prende fiato dopo aver sfiorato ieri area 10 euro. Molto forte il rimbalzo avviato dai minimi toccati lo scorso 16 marzo a 6,26 euro, livello che non si vedevano dal lontano 1996. Ora l’ostacolo da superare e che potrebbe migliorare il sentiment sul titolo è rappresentato dalla resistenza a 10,19 euro. Al ribasso, invece, la rottura del primo supporto a 9 euro potrebbe essere un primo segnale di debolezza. 

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN