1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib: domina la prudenza all’indomani della Bce. Poste sfida la trend ribassista

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib. Ieri l’indice italiano è riuscito a chiudere in territorio positivo una seduta difficile, con una Bce che non ha convinto del tutto i mercati. L’incertezza è ancora dominante e il Ftse Mib persiste nella fase di lateralità compresso tra 20.200 e 19.174 punti. Questi sono i due livelli da monitorare.

Poste Italiane. Il titolo si sta confrontando con la trend line ribassista di breve periodo costruita sui massimi di giugno e agosto 2020. Il superamento con forza consentirebbe al titolo di portarsi di nuovo al test del ritracciamento di Fibonacci del 38,2%. Al ribasso, invece, il primo supporto importante di breve si colloca a 7,56 euro.

Intesa Sanpaolo. Il titolo si sta riportando al test del ritracciamento di Fibonacci del 38,2%. Il superamento sostenuto da volatilità e volumi aprirebbe la strada al titolo verso la media mobile 200 periodi. Al ribasso, invece, sarà importante conservare il supporto a 1,70 euro.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN