1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Ftse Mib cerca di riportarsi a quota 23.000 punti. Stellantis in attesa di ingranare la marcia

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Ftse Mib. Il quadro grafico dell’indice italiano rimane improntato al rialzo, nonostante la debolezza delle ultime sedute. Interessante l’indicazione che ci fornisce RSI dove la trend ribassista costruita sull’indicatore, dopo un primo pull back, è stata infranta al ribasso segnale che la forza dei compratori sul Ftse Mib sta calando. Al ribasso, la soglia importante è quella dei 22.334 punti. Al rialzo, invece, il primo target è la resistenza a 23.918 punti.

Stellantis. I corsi proseguono tenendosi ben lontano dalla trend line rialzista di medio periodo costruita sui minimi di maggio e settembre 2020, che poi è stata confermata anche a novembre. Da circa due settimane il titolo è inserito in una fase laterale tra il supporto a 12,91 euro e la resistenza a 13,63 euro. Questi sono i due livelli da monitorare per avere qualche spunto operativo. 

Poste Italiane. Il titolo ha iniziato a dare qualche segnale di cedimento dopo la scalata inarrestabile che ha fatto sfiorare al titolo quota 10 euro. Una prima conferma della fase di debolezza è arrivata con la rottura di 9,5 euro, dove passa il ritracciamento di Fibonacci del 61,8% di tutto il down trend avviato a fine febbraio 2020.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
Commenti dei Lettori