1. Home ›› 
  2. Video ›› 
  3. Trading Floor ›› 

Borse europee in rialzo. Fase di incertezza per Ftse Mib e Eurostoxx 50

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

 

Ftse Mib. Dopo il rimbalzo che ha caratterizzato la parte finale del 2021, il nostro indice ha raggiunto un nuovo massimo di periodo a 28.212 punti. Da qui ha ritracciato al ribasso per inserirsi in una fase laterale e sta ora consolidando l’attuale livello di 27.500. Come primi supporti statici, troviamo 27.400 punti e poi target più profondo 27.200 punti. In caso di rialzi le prossime resistenze tecniche da monitorare saranno prima 27.900 punti e 28.200 poi. Nonostante le complicazioni di breve, infatti nelle ultime 20 sedute non è identificabile un trend ma nel medio periodo l’indice permane impostato al rialzo con una posizione dei prezzi al di sopra della media mobile a 200 periodi.

Eurostoxx 50. Non è riuscito a recuperare i precedenti massimi storici e di periodo in area 4.400 punti trovandosi ora a quota 4.280 punti. Anche se negli ultimi 8 mesi si evidenzia una dinamica rialzista dei prezzi, nelle ultime 20 sedute non è possibile evidenziare un trend regolare. In caso di ulteriori ribassi, la prima area di supporto è 4.230 punti e area psicologica di 4000. Al contrario in caso di forza dei compratori sull’indice, la prima area di resistenza è 4.340 punti, livello che se superato al rialzo potrebbe condurre i prezzi fino a 4.400 punti.

Eur/Usd. Dopo una lunga fase di lateralità che permane da novembre dello scorso anno, nella giornata del 12 gennaio, il cross è finalmente riuscito a rompere al rialzo e con volumi il livello di 1.1370. Il breakout ha condotto il cross fino all’area di resistenza a 1.1455 e da qui ha ritracciato per fare quello che sembra essere un pullback che potrebbe portare la valuta di nuovo vicino a 1.1370 prima di trovare nuova spinta rialzista. I principali supporti tecnici oltre al già citato livello di 1.1370 troviamo il supporto psicologico di 1.13. Al contrario in caso di prosecuzione al rialzo sarà importante superare prima 1.148 prima di puntare al raggiungimento di 1.1543 dando così ulteriori segnali di una possibile inversione del trend che permane al ribasso da oltre 6 mesi.

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN