1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street verso un avvio misto, attenzione a Moderna che scatta nel pre-market con un +14%

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street verso un avvio contrastato, con i futures sugli indici statunitensi che si muovono misti intorno alla parità, dopo il weekend del Black Friday. A circa un’ora dalla partenza, il contratto sul Dow Jones scivola dello 0,45%, quello sull’S&P500 cede lo 0,23%, mentre il future sul Nasdaq sale dello 0,27%. Nonostante un avvio all’insegna della cautela, il mese di novembre si chiuderà con una performance poderosa: gli indici statunitensi hanno aggiornato nuovi massimi storici e il Dow Jones riporterebbe il più forte aumento mensile dal gennaio 1987, secondo Dow Jones Market Data.

A incoraggiare gli scambi in questo mese storico sono state le notizie riguardanti il vaccino contro il coronavirus, che anche oggi rimarranno al centro dell’attenzione. Moderna infatti ha rilasciato i dati finali del suo studio in fase avanzata, rilevando una efficacia del suo vaccino pari al 94,1%. Confortata da questi risultati la società biotech avanzerà oggi la domanda di approvazione per il commercio negli Stati Uniti e in Europa. Intanto nel pre-market di Wall Street il titolo Moderna avanza di quasi il 14%.

Un esito ritardato ma decisivo alle elezioni presidenziali dello scorso 3 novembre, che hanno visto il democratico Joe Biden sconfiggere il presidente Donald Trump, è stato un ulteriore sollievo per gli investitori che avevano temuto un esito confuso che potesse contribuire all’incertezza politica.

Tuttavia, il rally di novembre potrebbe rallentare nelle settimane a venire con alcune prese di beneficio. Non solo. Gli investitori guarderanno con più attenzione all’evoluzione della pandemia. Una possibile accelerazione dei contagi da Covid-19 potrebbe infatti emergere negli Stati Uniti, sulla scia della festa del Ringraziamento della scorsa settimana, e incombere sui mercati.