1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street verso il rimbalzo, previsto avvio in deciso rialzo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Wall Street si prepara al rimbalzo con un avvio che si prevede decisamente positivo, dopo la battuta di arresto di ieri. A circa tre ore dalla partenza i futures sugli indici statunitensi si muovono in convinto rialzo: il contratto sul Dow Jones segna un +1,24%, quello sull’S&P500 sale dell’1,16% e il future sul Nasdaq guadagna l’1,12%. Ieri la Borsa di New York ha chiuso con segno meno con l’affievolirsi delle speranze per un vaccino contro il Covid-19 della società biotech Moderna. Il sito scientifico STAT ha gettato dubbi sui risultati della sperimentazione, definendoli carenti di dettagli. A quanto sembra, la società biotech avrebbe sfruttato la notizia per effettuare al meglio un aumento di capitale.

Intanto, l’Ufficio del Bilancio del Congresso Usa ha aggiornato le sue proiezioni economiche e prevede un calo del Pil del 38% in termini annualizzati e un deficit a 2,2 trilioni di dollari. Tuttavia, il presidente della Fed, Jerome Powell, all’udienza al senato di ieri, ha affermato che sia il Congresso che la Fed potrebbero dover fare di più per sostenere l’economia. Oggi verranno pubblicati i verbali dell’ultima riunione della Fed, dai quali potrebbe emergere qualche indizio su cosa aspettarci in termini di ulteriore allentamento.

Ma non solo. Si torna a guardare anche al fronte Usa-Cina. Secondo alcune indiscrezioni, Nasdaq Inc si starebbe preparando a svelare nuove regole per le Ipo che renderanno più difficile per le società cinesi quotarsi a Wall Street. Inoltre, il Senato Usa si starebbe preparando a votare una legge che richiederà alle società cinesi quotate di non essere controllate dal governo cinese, oltre ad essere soggette all’auditing del PCAOB (Public Company Accounting Oversight Board) come tutte le società americane.