1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street: futures Dow Jones +400 punti dopo vittoria Biden ma no Blue Wave. S&P su dopo settimana Election Day migliore dal 1932

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Balzo per i futures sugli indici azionari Usa, con quelli sul Dow Jones Industrial Average che balzano fin oltre 400 punti e quelli sullo S&P 500 e il Nasdaq 100 anch’essi in territorio positivo.

L’azionario globale plaude alla vittoria alle elezioni presidenziali Usa del candidato democratico Joe Biden, nonostante Donald Trump non sia disposto assolutamente a mettersi da parte e a garantire un trasferimento pacifico dei poteri.

A suo avviso, il risultato dell’Election Day è frutto, infatti, di una frode, creata dai cosiddetti “voti illegali”, come li ha definiti.

C’è da dire che Wall Street ha concluso la scorsa settimana riportando il trend settimanale migliore da aprile nonostante l’incertezza sull’esito finale.

Lo S&P e il Nasdad sono saliti rispettivamente del 7,3% e del 9%, mentre il Dow Jones è avanzato del 6,9%. In particolare, lo S&P 500 ha concluso la settimana dell’Election Day migliore dal 1932.

Il settore tecnologico si è confermato il migliore tra gli 11 settori scambiati sullo S&P 500, in rally del 9,7%.

Gli analisti spiegano il rally della borsa Usa con il fatto che non ci sia stata la tanto temuta dal mondo corporate Blue Wave (vittoria dei democratici su più fronti). La Camera dei Rappresentanti Usa rimarrà nelle mani dei democratici, il Senato sotto il controllo dei Repubblicani.

L’assenza della Blue Wave è lo scenario perfetto per Wall Street: quello di un Congresso diviso, in cui ogni riforma proposta volta a cambiare lo status quo avrà poche probabilità di essere approvata in toto.