1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Wall Street futures deboli: occhio a tassi Treasuries e al forex in attesa di dato chiave Usa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In attesa del dato chiave di oggi, rappresentato dall’indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti, i futures sono piuttosto deboli.

Il dato, cruciale termometro del trend dell’inflazione, sarà reso noto alle 14.30 ora italiana. Gli economisti intervistati da Dow Jones prevedono un aumento dello 0,5% su base mensile e del 2,5% su base annua.

Ieri sessione poco mossa per Wall Street, che ha visto fare peggio il Nasdaq, in calo in chiusura dello 0,4% circa.

Alle 12.30 circa ora italiana i futures sul Dow Jones sono in rialzo dello 0,09% a 33.661 punti, mentre quelli sul Nasdaq cedono lo 0,05% a 13.801 punti. I futures sullo S&P 500 sono anch’essi piatti, con una variazione pari a +0,04% a 4.121 punti.

I tassi dei Treasuries decennali Usa sono in rialzo all’1,685%, ma nelle ultime ore sono saliti fino all’1,691%.

Sul mercato del forex, l’euro scende dello 0,13% circa a $1,1895, perdendo così quota $1,19. La moneta unica arretra anche nei confronti dello yen, -0,14% a JPY 130,10 e della sterlina, -0,18% a GBP 0,8653. Verso il franco svizzero avanza dello 0,16% a CHF 1,1007. Il sentiment degli investitori è cauto in attesa dell’avvio della stagione delle trimestrali Usa, che vedrà protagonisti i risultati di bilancio, questa settimana, di alcuni nomi importanti come JPMorgan Chase, Goldman Sachs e Delta Air Lines.