1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Unicredit vola a +4% sul Ftse Mib, arrivano nuovi rumor su deal con MPS

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Boom di acquisti sulle banche di Piazza Affari in scia alla mossa di Credit Agricole che ha lanciato un’Opa su Credito Valtellinese. Tra i titoli a fare la voce grossa oggi spicca Unicredit che segna oltre +4% in area 8,80 euro. Fuori dal Ftse Mib, tonica anche Mps a +3,42% a 1,27 euro.

E sono proprio le ulteriori indiscrezioni circa un possibile futuro insieme di Unicredit e Mps a tenere nuovamente banco. Questa volta è Bloomberg News a riferire di contatti sempre più intensi fra il Tesoro, azionista di controllo della banca senese con il 68% del capitale, e Unicredit.

L’intento è quello di accelerare i tempi per trovare le condizioni per realizzare una business combination fra le due banche. Il MEF sarebbe pronto a garantire la condizione di neutralità sul capitale di Unicredit dall’acquisizione attraverso tre mosse: un aumento di capitale da 2,5 mld in Mps e poi l’emanazione di un decreto che permetta la conversione da asset fiscali in crediti fiscali, quindi computabili nel CET, di circa 3,7 mld di DTA attualmente fuori bilancio di Mps. Inoltre, il MEF starebbe studiando lo spin-off di 10 mld di euro di rischi legali da Banca MPS.