1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

UniCredit: titolo in calo di oltre -3% dopo bilancio, oggi Jean Pierre Mustier lascia

QUOTAZIONI Unicredit
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

UniCredit titolo peggiore del Ftse Mib, in calo di oltre -3% dopo la diffusione dei risultati di bilancio relativi al 2020 e al quarto trimestre dell’anno. Nell’intero 2020, UniCredit ha sofferto una perdita netta di 2,8 miliardi di euro circa, come emerge dalla voce relativa al risultato netto contabile di gruppo, che ha evidenziato anche un rosso di ben 1,179 miliardi soltanto nel quarto trimestre dell’anno, decisamente superiore al rosso di 649 milioni atteso, stando a quanto riportano gli analisti di Equita SIM.

Il bilancio del 2020 conclude l’era del banchiere francese Jean Pierre Mustier in qualità di amministratore delegato di UniCredit.

Mustier lascerà la carica più alta della banca nella giornata di oggi, come concordato con i vertici di Piazza Gae Aulenti. UniCredit, si legge nel comunicato con cui sono stati resi noti i risultati di bilancio, “in considerazione dell’avvenuta identificazione di Andrea Orcel quale candidato alla carica di amministratore delegato in occasione della prossima assemblea degli azionisti prevista per il 15 Aprile 2021 e dell’approvazione in data odierna dei risultati al 31 dicembre 2020, ha condiviso con Jean Pierre Mustier di risolvere anticipatamente il rapporto di lavoro – in qualità di amministratore delegato e direttore generale di UniCredit – a far data da domani 11 febbraio 2021 (oggi per chi legge)”.

Il bilancio, reso noto con un comunicato di Piazza Gae Aulenti, è stato diffuso a sorpresa nella serata di ieri a seguito della riunione del Cda e non, come di consueto e come avrebbe dovuto essere, stamattina prima dell’apertura dei mercati. Il Ftse Mib è piatto attorno a quota 23.273 punti.