1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Turismo di lusso in Italia motore per l’economia: raggiunge i 60 mld (3% Pil) con l’indotto

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il turismo è un comparto di grande rilevanza per l’Italia che contribuisce al Pil per il 13% e genera occupazione per il 14% (dati Istat 2019), oltre a rappresentare un efficace biglietto da visita del paese verso i turisti internazionali che diventano ambasciatori diretti delle nostre eccellenze all’estero. In particolare, il turismo è un grande motore del made in Italy e, ad esempio, il 60% degli acquisti di beni personali di lusso in Italia pre-Covid erano effettuati da turisti stranieri.

Il Turismo di alta gamma, ovvero di lusso, oggi vale 25 miliardi di euro, una cifra che raggiunge i 60 miliardi di euro, ossia il 3% del Pil, se si considera l’indotto, fra spese e consumi diretti e indiretti. Opportunamente potenziato, può crescere fino a 100 miliardi di valore diretto, cui si aggiungono le positive ricadute di indotto sul territorio. E’ ciò che emerge dall’analisi condotta da Altagamma, secondo cui il turismo di lusso rappresenta un ingrediente imprescindibile delle strategie di rilancio del paese e dell’economia e ha un forte impatto sul territorio e su molti dei settori del made in Italy.