1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Trading online, criptovalute e crowdfunding non scaldano gli italiani, timore truffe e basse competenze tra i freni (Rapporto Consob)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Italiani poco avvezzi con le cripto-valute, il trading online e fenomeni quali il robo advice e il crowdfunding. Secondo il Rapporto Consob sulle scelte di investimento degli italiani emerge che solo il 5% del campione, riferisce di avere effettuato trading online e le percentuali risultano inferiori negli altri casi.
La quota di individui che dichiarano di avere una conoscenza, seppur basilare, di servizi finanziari digitalizzati è più alta tra gli investitori, dove si passa dal 16% per robo advice e crowdfunding al 40% per il trading online e per le valute virtuali. Tra i fattori che potrebbero stimolare l’interesse emergono la possibilità di investire piccole somme e, nel caso specifico delle valute virtuali, la possibilità di guadagnare velocemente. Tra i deterrenti, invece, si citano più di frequente il timore di subire truffe e di non avere sufficienti competenze