1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Tiscali torna italiana: Amsicora di Costamagna rileva 22% a 0,0085 euro

QUOTAZIONI Tiscali
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Tiscali è tornata ad essere italiana. In una nota diffusa stamattina il gruppo di tlc ha precisato in relazione al contratto di compravendita sottoscritto lo scorso 10 maggio tra Amsicora e Ict Holding, che l’operazione prevede un prezzo unitario pari a 0,0085 euro rispetto al prezzo di chiusura di venerdì scorso a quota 0,0141 euro. Venerdì scorso la società sarda fondata da Renato Soru ha comunicato che Amsicora, società di investimento italiana fondata e gestita da Claudio Costamagna, Alberto Trondoli, Manilo Marocco e partecipata anche da altri investitori privati, ha sottoscritto un accordo per acquisire una partecipazione pari al 22,059% in Tiscali con l’obiettivo di supportare l’attuazione del piano di rilancio predisposto dalla società.

Subordinatamente al perfezionamento dell’acquisto della partecipazione da Ict Holding, come spiega una nota, Amsicora e Renato Soru sottoscriveranno un patto parasociale finalizzato a dare un indirizzo unitario all’organizzazione e alla gestione di Tiscali. Il perfezionamento dell’acquisto delle partecipazioni è subordinato all’avverarsi di talune condizioni sospensive e si prevede che avvenga entro la fine di maggio 2019.