1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Tesla: titolo +50% da minimo marzo, gestione migliore crisi chip? Le congratulazioni del presidente di Volkswagen, mentre scatta countdown trimestrale

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Titolo Tesla in rialzo in premercato a Wall Street, sempre di più sotto i riflettori per i guadagni riportati nell'ultimo periodo: le quotazioni del colosso di auto elettriche fondato da Elon Musk sono in rialzo da otto settimane consecutive, confermando la fase rialzista più forte dal periodo precedente la pandemia Covid-19. Il titolo è in rally tra l'altro di ben il 50% dal minimo testato l'8 marzo scorso, a quota $563.

La rimonta fa di Tesla la sesta società Usa più grande quotata a Wall Street, ben avanti Berkshire Hathaway, la holding creata da Warren Buffett.

In una nota l'analista Daniel Ives di Wedbush ha scritto di ritenere che "l'onda green porterà l'azione a valori più alti nonostante la crisi di breve termine dell'offerta di chip e grazie alla pubblicazione, questa settimana, del bilancio relativo al terzo trimestre, che rappresenterà un altro fattore positivo".

Il titolo Tesla avanza di quasi l'1% oltre quota $850.

Un complimento a Musk e al suo team è arrivato da Herbert Diess, presidente di Volkswagen AG, con un post su LinkedIn. "Un esempio della velocità di Tesla: è riuscita a gestire la crisi dei chip molto bene". La ragione? Così Diess: "Nell'arco di 2-3 settimane ha sviluppato un nuovo software che permette di utilizzare diversi chip. Impressionante".