1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Superbonus 110%: niente mini proroga, M5S chiede almeno due anni di estensione

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il M5S insiste sulla necessità della proroga del Superbonus 110%. “Che sia con la legge di Bilancio o con il Recovery Plan, ma dobbiamo dare tempi certi al Paese sulla proroga del Superbonus 110%. E sia chiaro: deve essere una proroga seria, altrimenti noi non sosterremo soluzioni che non siano in grado di dare impulso alla ripresa economica”, afferma il capogruppo del MoVimento 5 Stelle alla Camera Davide Crippa.
“Il Superbonus 110% è senza dubbio l’investimento più proficuo che l’Italia abbia messo in campo negli ultimi decenni – continua Crippa –. Una misura indispensabile per la ripartenza che deve poter esplicare i suoi effetti in un arco di tempo congruo, almeno altri due anni oltre la scadenza del 31 dicembre 2021. Soluzioni al ribasso come una eventuale proroga di sei mesi, fino a metà del 2022, non soddisfano nessuno dei tanti soggetti che chiedono a gran voce che lo Stato dia respiro alla misura: cittadini, imprese e tecnici hanno bisogno di un tempo congruo per pianificare gli interventi. Interventi che, ricordiamo, in caso di proroga sono in grado di dar vita a 100mila posti di lavoro l’anno, portando enormi benefici alle imprese edili e a tutto l’indotto”, conclude il capogruppo del MoVimento 5 Stelle a Montecitorio.