1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Stellantis sul fondo del Ftse Mib, pesa inchiesta Dieselgate. Ma per Equita le dimensioni del rischio sono modeste

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Deciso ribasso del titolo Stellantis a Piazza Affari. L’azione del gruppo nato a gennaio dalla fusione tra Fca e PSA Peugeot cede il 2,88% scambiando in area 16,736 euro. A pesare è l’inchiesta giudiziaria sul caso Dieselgate, nell’ambito della quale Automobiles Peugeot è stata messa “en examen” dal Tribunale Giudiziario di Parigi per accuse di frode ai consumatori e per questo dovrà pagare una cauzione di 10 milioni di euro (dei quali 8 milioni per il potenziale pagamento danni e sanzioni e 2 milioni a garanzia la rappresentanza della società in tribunale) e dovrà fornire una garanzia bancaria di 30 milioni di euro dedicata al potenziale risarcimento di danni. Inoltre, altre due aziende del gruppo, Automobiles Citroën e FCA Italy, sono state citate a comparire davanti al Tribunale Giudiziario di Parigi, rispettivamente il 10 giugno e nel mese di luglio. “La notizia è ovviamente negativa – commentano oggi gli analisti di Equita – ma le dimensioni del rischio allo stato attuale appaiono modeste”. La sim milanese mantiene su Stellantis il rating Buy (acquistare) con target price di 20 euro.