1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Spread sotto muro dei 250 pb, dopo boom domanda per BTP 15 anni gli analisti prevedono ulteriori cali

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo il boom della domanda per il Btp a 15 anni, che ha visto richieste per 35 miliardi di euro a fronte di un’emissione di 10 miliardi, fa ben sperare l’andamento dello spread che oggi viaggia sotto i 250 pb. Nel dettaglio il differenziale di rendimento tra i titoli italiani e quelli tedeschi tocca quota 248,5, il livello minimo da settembre. “La facilità con cui il mercato sta digerendo emissioni per oltre 16 miliardi nello spazio di qualche giorno (le aste di venerdì più il 15 anni emesso nella giornata di martedì) dimostra che il quadro tecnico è al momento assai robusto per la carta italiana”: così afferma Giuseppe Sersale, strategist di Anthilia Capital Partners Sgr, una considerazione che può essere estesa agli asset italiani in generale, visto la reazione di Piazza Affari che nell’ultimo periodo sta mostrando una certa forza. A un mese è il migliore tra i principali mercati azionari della zona euro con +3% contro il -0,5% dell’Eurostoxx e il +1% dello Stoxx 600″. Secondo Sersale anche “il quadro tecnico per il Ftse Mib sembra promettente, con l’indice che dopo il falso break di dicembre sembra pronto a tentare un’uscita rialzista dal recente trading range”.

Gli analisti di SocGen ritengono che lo spread Btp-Bund potrebbe calare in area 220 punti base entro fine giugno, allineandosi alle previsioni di Goldman Sachs.