1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Societe Generale quota tre nuovi recovery bonus su panieri di indici worst of

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nell’attuale contesto di mercato caratterizzato da bassa volatilità in cui gli investitori sono alla ricerca di soluzioni di investimento innovative, Societe Generale porta su EuroTLX tre nuovi certificati recovery bonus su panieri di indici worst of. Questi nuovi strumenti consentono di investire su un paniere di tre indici (FTSE MIB, SMI e S&P 500) con la caratteristica dei prodotti Worst of, ovvero che l’importo di rimborso a scadenza del certificato dipenderà dall’andamento dell’indice con la performance peggiore fra quelli che compongono il paniere.
Le principali caratteristiche di questi prodotti, già disponibili dal 6 novembre, sono la scadenza a ottobre 2020 (per i certificati con ISIN XS2043003214 e ISIN XS2043001515) e a ottobre 2021 (per il certificato con ISIN XS2043003131). Inoltre, il prezzo di emissione è inferiore a 100 euro, da qui il nome “Recovery”, ed un importo massimo di liquidazione a scadenza pari a 100 euro lordi. Infine, questi certificati hanno una barriera americana, ovvero osservazione giornaliera del sottostante.

Due scenari a scadenza

A scadenza ci sono due possibili scenari di rimborso. Nel caso in cui, in qualsiasi ogni giorno di negoziazione tra la data di valutazione iniziale (esclusa) alla data di valutazione finale (inclusa), il valore di chiusura di tutti gli indici sia superiore alla rispettiva barriera, viene corrisposto un importo lordo predefinito pari a 100 euro. I recovery bonus su panieri di indici worst of di Societe Generale, quindi, consentono di ottenere un potenziale rendimento a scadenza anche in caso di moderato ribasso degli indici sottostanti (entro la rispettiva barriera).

Qualora invece, in almeno un giorno di negoziazione tra la data di valutazione iniziale (esclusa) e la data di valutazione finale (inclusa), il valore di chiusura di almeno uno degli indici sia inferiore o uguale alla rispettiva barriera, verrà corrisposto un importo lordo pari al valore nominale del certificato moltiplicato per la peggiore performance, osservata alla data di valutazione finale, tra quelle degli indici sottostanti, fino ad un valore massimo di rimborso pari a 100 euro (Cap).

Per maggiori informazioni visitare il sito www.societegenerale.com