1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Riunione Bce: Draghi potrebbe modificare ‘formulazione linguaggio’ su timing primo aumento tassi (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’attesa sale per la riunione odierna della Banca centrale europea (Bce). Si attende soprattutto, come spesso accade, la conferenza stampa di Mario Draghi, presidente Bce, per andare a caccia di dettagli sulle mosse future dell’istituto. Il mercato sta monitorando, soprattutto, due temi: possibile Tltro e guidance sui tassi. “Non ci aspettiamo annunci politici concreti, ma la BCE potrebbe scegliere di modificare la formulazione del linguaggio per quanto riguarda i tempi del suo primo aumento dei tassi, rimandando il tutto dal terzo trimestre alla fine dell’anno. Ancora più importante, Mario Draghi potrebbe usare la scusa di proiezioni macroeconomiche più basse per fornire dettagli per un ulteriore programma TLTRO. Ciò è in parte una questione di necessità: la precedente operazione inizierà a finire a giugno 2020, mettendo gli stabili requisiti di finanziamento sotto pressione per alcune delle banche dell’Eurozona entro l’estate. Ma previsioni economiche al ribasso forniscono anche una ragione economica per rafforzare il meccanismo di trasmissione della politica monetaria, estendendo così il programma TLTRO”. Questo il commento di Adrian Hilton, portfolio manager di Columbia Threadneedle Investments.