1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Revolut passa al lavoro flessibile permanente e presenta i nuovi uffici RevLabs

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I dipendenti di Revolut si sono adattati bene al lavoro da remoto: lo afferma il 98% e il 90% dei team leader sostiene che le prestazioni non sono cambiate. Tuttavia, il 65% dei dipendenti ha affermato di desiderare la libertà di recarsi in ufficio quando lo desidera e quindi Revolut ha voluto creare un sistema che creasse un ottimo ambiente per favorire la collaborazione all’occorrenza, supportando al tempo stesso i dipendenti che volessero continuare a lavorare da casa.
Nascono così i RevLabs, uffici intesi come spazi collaborativi flessibili. In risposta alle preferenze chiaramente espresse dai suoi oltre 2.000 dipendenti, l’app finanziaria consentirà alla stragrande maggioranza di scegliere quando e quanto spesso desiderano lavorare da casa o recarsi in ufficio. Nei nuovi RevLabs circa il 70% dello spazio sarà dedicato alla collaborazione e al lavoro di squadra. I RevLabs saranno progettati per facilitare la collaborazione e il lavoro di squadra con circa il 70% dello spazio dell’ufficio dedicato alla collaborazione. Il nuovo format soddisferà la rapida crescita del numero dei dipendenti e fornirà spazi per il pensiero creativo, il brainstorming, la formazione e lo scambio di conoscenze, alcune delle interazioni faccia a faccia che le persone hanno perso durante il lockdown. Ci saranno anche “quiet areas” e spazi per riunioni con esterni. Nel corso del 2021, Revolut prevede di aprire i RevLabs in nuove località in cui non ha mai avuto una presenza fisica prima d’ora, mentre gli uffici attuali verranno gradualmente riadattati a questo nuovo modello.