1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Revolut lancia guanto di sfida a Booking & Co: al via Stays, funzione per prenotare alloggi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo essere entrata nell’olimpo delle fintech più grandi al mondo per aver raccolto 800 milioni di dollari, l’app bancaria Revolut si addentra nel settore viaggi. La fintech con sede a Londra ha lanciato una nuova funzione chiamata Stays, che consente agli utenti di prenotare alberghi e altri alloggi attraverso la sua app.

I clienti possono ricevere fino al 10% di cashback sulle prenotazioni effettuate attraverso Revolut, una  mossa che segna una sfida ai giganti dell’industria dei viaggi come Booking, Expedia e TripAdvisor. “Mentre il mondo comincia ad aprirsi con cautela, tutti vogliono disperatamente andare via ogni volta che possono – che sia a Margate o a Maiorca”, ha detto Marsel Nikaj di Revolut.

“Abbiamo costruito Stays per rendere facile per le persone trovare e prenotare la loro pausa perfetta nella loro destinazione ideale. Dopo 18 mesi di restrizioni e blocchi infiniti, vogliamo dare alle persone di più e far viaggiare i loro soldi più lontano”. La funzione Stays di Revolut viene lanciata per la prima volta nel Regno Unito e sarà poi distribuita in Europa e negli Stati Uniti nei prossimi mesi. Offrirà solo alloggi per ora, ma ci sono progetti per includere voli, noleggio auto e altre opzioni di viaggio.

 Revolut vanta oltre 16 milioni di clienti in tutto il mondo e recentemente ha concluso un round di finanziamento di serie E da 800 milioni di dollari, che valuta il business a 33 miliardi di dollari. Il nuovo round di finanziamento porta a bordo due nuovi investitori, SoftBank e Tiger Global Management. Revolut utilizzerà l’investimento per continuare a costruire la prima super app finanziaria globale. La valutazione potenziale di Revolut è lievitata enormemente negli ultimi mesi. A metà aprile si parlava infatti di azionisti pronti ad aspettarsi che la prossima raccolta di capitale la valutasse tra 10 e 15 miliardi di dollari, mentre Bloomberg News aveva riferito il mese scorso che un accordo potrebbe vedere Revolut valutato oltre $ 20 miliardi.