1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Qatar Airways molla Air Italy e sbatte porta in faccia all’Italia: ‘non più interessati a investire qui’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Qatar Airways non ha più interesse nell’investire in Air Italy e in nessun altro progetto nel trasporto aereo in Italia, poiché il suo committment era esclusivamente legato all’operazione Air Italy, sulla base del business plan approvato con l’azionista di maggioranza Alisarda”.
Così la compagnia aerea in una nota.

“La compagnia farà tutto il possibile nel proprio ruolo di azionista di minoranza per minimizzare l`impatto sociale per i lavoratori e per i viaggiatori, nell’ambito della procedura di liquidazione volontaria in bonis decisa con l’azionista di maggioranza l’11 febbraio scorso.”

Air Italy ha diramato oggi un comunicato in cui si legge che
rimborserà tutti i biglietti su tutti i voli previsti in partenza dopo il 25 febbraio e “acquistati tramite i canali diretti”, come il sito internet, i Call Center o l’App, come era già stato comunicato via email ai passeggeri.

Il rimborso verrà corrisposto attraverso lo stesso strumento di pagamento che è stato utilizzato da ogni singolo cliente e riguarderà l’importo totale relativo ai servizi Air Italy acquistati.

In riferimento alle richieste di rimborso, prosegue la nota, la Compagnia desidera scusarsi per il ritardo nel dare riscontro alle richieste pervenute alla casella di posta elettronica refunds@airitaly.com e al numero del Call Center il quale, se pur potenziato, deve evadere un numero di chiamate molto elevato.

Così ieri la sottosegretaria al Mise (Ministero dello Sviluppo economico) Todde in una nota pubblicata sul suo profilo Facebook.

“Questa mattina ho partecipato al tavolo organizzato al Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dalla Ministra Paola De Micheli, un incontro fondamentale per capire quali sono le iniziative da intraprendere per trovare una soluzione concreta per AirItaly”.

“Sono intervenuta per rappresentare il Ministero dello Sviluppo Economico, confermando quindi che il Governo lavora in sinergia per affrontare in maniera sistemica questa situazione, con l’obiettivo di risolverla sia sul piano regolatorio sia sul piano industriale. Abbiamo avuto conferma che la proprietà di Air Italy non è orientata a modificare la procedura di liquidazione e nonostante ciò, il Governo si muove compatto con degli obiettivi precisi dimostrando ancora una volta di metterci la faccia. Gli uffici legislativi di quattro ministeri competenti sono al lavoro per l’utilizzo dell’articolo 44 del DL Genova sulla cassa integrazione per cessata attività. Inoltre, si procederà con la proroga della continuità territoriale aerea da e per la Sardegna, mentre Air Italy ha dato garanzie di continuità territoriale fino al 16 Aprile. Successivamente, a partire proprio dal 16 aprile, Alitalia svolgerà il servizio di trasporto aereo in regime di continuità”.

“Dopo l’incontro mi sono confrontata con i #lavoratori in piazza, ribadendo l’impegno costante del Governo. Metteremo in campo qualsiasi strumento a tutela delle attività produttive ed a supporto dell’occupazione dei lavoratori”, ha concluso Todde.

Ieri il governatore sardo Christian Solinas aveva detto nel pomeriggio che Qatar Airways aveva comunicato di essere disponibile a mantenere il suo 49% in Air Italy, messa in liquidazione l’11 febbraio.

“Mi attengo a dati ufficiali, cioè a una lettera firmata dal ceo di Qatar Airways, Akbar Al Baker, che ci manifesta l’interesse non solo a ragionare con la Regione Sardegna ma a valutare investimenti di supporto”. Ma, come riportato dal Fatto Quotidiano, “in serata fonti vicine alla compagnia qatariota hanno smentito tutto: non solo non ci sarebbe stata nessuna lettera, ma soprattutto “non c’è più interesse da parte di Qatar Airways a investire in Air Italy”.