1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee previste aprire in deciso ribasso. I temi da seguire

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si prevede un avvio di seduta in deciso ribasso per Piazza Affari e le Borse europee, in scia a un nuovo sell-off sui titoli tecnologici a Wall Street, con Amazon, Netflix e Apple che hanno lasciato sul parterre oltre 4 punti percentuali. Ma a soffrire di più è stata Tesla, crollata del 10,3%, dopo la delusione seguita ai mancati annunci durante l’evento del Battery Day. Il titolo ha scontato anche la decisione del gruppo di avviare una causa contro il governo Usa per azzerare le tariffe del 25% che l’amministrazione Trump ha imposto sui computer made in China e sugli schermi touch utilizzati nelle auto elettriche Model 3 di Tesla.

Sui mercati pesano anche i rinnovati timori per la crescita economica in scia all’introduzione di alcune restrizioni introdotte in alcuni paesi europei, come Francia e Gran Bretagna, per cercare di arginare i contagi. Ieri gli indici Pmi hanno infatti mostrato una battuta di arresto a settembre nella componente servizi. Oltre alla paura per la pandemia sale il timore che il Congresso Usa non riesca a sfornare un nuovo piano di stimoli fiscali prima delle elezioni presidenziali Usa di novembre. La necessità di nuove misure di sostegno è stata ribadita dal numero uno della Federal Reserve, Jerome Powell.

A tutto questo si aggiungono le nuove tensioni geopolitiche esplose tra Seoul e Pyongyang. Il ministro della difesa sudcoreano ha confermato che la Corea del Nord ha ucciso un funzionario sudcoreano di cui si erano perse le tracce all’inizio di questa settimana. Secondo quanto comunicato dall’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, l’uccisione del cittadino sudcoreano sarebbe la prima, per mano di Pyongyang, dal 2008. Immediata la reazione sui mercati, con i listini asiatici che si muovono in territorio negativo. La Borsa di Seoul cede oltre il 2%, Shanghai fa -1,46%, Hong Kong -1,78%. Tokyo ha chiuso con un ribasso dell’1,11% e Sidney con un -1%.

La seduta sarà movimentata da alcuni dati, tra cui spicca l’indice Ifo in arrivo dalla Germania. Tra gli appuntamenti, si segnala la riunione straordinaria del Consiglio europeo, oltre che la riunione della banca centrale della Svizzera e della Norvegia, che dovrebbero in entrambi i casi confermare i tassi di interesse all’attuale livello, mentre la Bce pubblicherà il bollettino economico. Sul fronte emissioni, è in programma l’asta del Tesoro di Ctz a 2 anni fino a 3,75 miliardi di euro e di Btp decennali indicizzati all’inflazione fino a 750 milioni.