1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Piazza Affari e Borse europee previste aprire con segno meno, attenzione a Enel e Telecom

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari e le Borse europee dovrebbero muoversi poco sotto la parità in avvio di questa ultima seduta settimanale, dopo i recenti rialzi. I mercati si prendono una pausa di riflessione, dopo i nuovi record di Wall Street. Ieri sera il Dow Jones, l’S&P500 e il Nasdaq hanno terminato su nuovi massimi storici, sostenuti dalle speranze di un piano di stimolo per l’economia e da un nuovo importante passo avanti nell’approvazione del vaccino anti-Covid sviluppato da Moderna. Il comitato consultivo della Food and Drug Administration (FDA), l’agenzia farmaceutica statunitense, ha dato il suo parere positivo per l’approvazione all’uso di emergenza del vaccino di Moderna, che dovrebbe iniziare a essere distribuito non appena la FDA avrà dato il suo via libera. Così come successo per Pfizer-BioNTech, il parere della FDA dovrebbe seguire quello del comitato consultivo.
Restano tuttavia delle incertezze legate alla pandemia e ai timori di contagio anche in Asia. In Giappone cresce l’alert per i nuovi casi di coronavirus, che a Tokyo sono saliti al record di 822 infezioni nella giornata di ieri, superando quota 800 per la prima volta in assoluto: nuovi 3.200 casi in tutto il paese, anche in questo caso un record. Non aiuta nemmeno l’impasse sul fronte negoziale tra Londra e Bruxelles sul post-Brexit che deve riprendere nella giornata di oggi.

La seduta sarà movimentata da alcune indicazioni macro, tra cui spicca l’indice Ifo della Germania, che misura la fiducia delle imprese tedesche. Si segnala la riunione della banca centrale della Russia, che dovrebbe confermare i tassi al 4,25%.

Tra i titoli di Piazza Affari, attenzione a Enel e Telecom Italia. Ieri sera il Cda di Enel ha deciso di avviare l’iter per cedere tra il 40% e il 50% del capitale di Open Fiber a Macquarie Infrastructure & Real Assets.