1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Piazza Affari: attentati di Bruxelles non spaventano investitori, Telecom Italia sempre osservata speciale -1

QUOTAZIONI Moncler
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piazza Affari ha chiuso debole, al pari delle altre Borse del Vecchio Continente, in una giornata dove è stato colpito il cuore dell’Europa.

Intorno alle 8:30 due attentati all’aeroporto di Bruxelles e una bomba in metropolitana hanno ucciso 34 persone ferendone oltre 200.

Gli attentati sono stati rivendicati dall’Isis nel pomeriggio e l’Europa ha vissuto un’altra giornata di terrore dopo quella dello scorso 13 novembre, quando sotto attacco finì Parigi.

Sul fronte macro la lettura preliminare di marzo del Pmi manifatturiero dell’Eurozona si è attestata a 51,4 punti, in linea con le attese, mentre l’Ifo tedesco di marzo è salito a 106,7 punti, oltre le previsioni che erano ferme a 105,9 punti.

Mentre Wall Street tenta di risollevarsi dopo una partenza negativa, a Piazza Affari l’indice Ftse Mib ha chiuso la seduta sulla parità (+0,01% a 18698,82 punti).

I sanguinosi attentati terroristici di Bruxelles, come era accaduto dopo gli attacchi a Parigi dello scorso novembre, si sono fatti sentire in modo particolare sul settore del lusso.

In particolare Salvatore Ferragamo ha mostrato un ribasso del 3,38% a 22,04 euro. Più contenuti i cali di Moncler (-0,68% a 14,50 euro), in positivo Luxottica (+0,04% a 48,90 euro).