1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Petrolio: WTI e Brent oltre $70, record in ultimi anni dopo rapporto AIE. E Goldman Sachs vede presto $80

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Prezzi del petrolio in rialzo, sulla scia delle dichiarazioni arrivate dall’Agenzia Internazionale dell’Energia che, nel suo rapporto mensile, ha affermato che i produttori dei paesi dell’Opec + avranno bisogno di incrementare la loro offerta per soddisfare la crescita della domanda, che dovrebbe tornare ai livelli pre-pandemici entro la fine del 2022.

Le prospettive di un forte recupero della domanda fanno salire i prezzi del petrolio, con le quotazioni del Brent che viaggiano al record dal maggio del 2019, vicino ai $73 al barile.

I futures sul contratto WTI balzano oltre $70,75, all’indomani del valore di chiusura più alto dall’ottobre del 2018.

Gli analisti di Goldman Sachs prevedono un balzo dei prezzi del Brent fino a $80 al barile, nel corso dell’estate, grazie alla ripresa dell’economia globale che continuerà a essere sostenuta dalle vaccinazioni alla popolazione globale.