1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio stabile: si guarda a trattative in corso tra Usa e Iran

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il prezzo del petrolio è rimasto stabile durante gli scambi di martedì, poiché la possibilità di un aumento dell'offerta dall'Iran è svanita. Stamattina le quotazioni del Wti (riferimento Usa) salgono dello 0,31% a 71,11 dollari al barile, mentre il Brent (riferimento europeo) mostra un lieve rialzo dello 0,29% a 73,07 dollari.

"I mercati guardano con interesse alle trattative in corso tra Usa e Iran, con l'obiettivo di rilanciare l'accordo sul nucleare tra i due Paesi, che potrebbe significare anche la fine delle restrizioni alle vendite di petrolio iraniano - afferma Ricardo Evangelista, analista senior di ActivTrades -. Tuttavia, le prime perdite sul prezzo del greggio sono state rapidamente invertite a seguito di negoziati indiretti tra i due paesi che finora non hanno portato alcun frutto, con gli osservatori che ritengono che un accordo sia tutt'altro che imminente".