1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Petrolio schizza a +4% grazie a newsflow vaccini, ENI e Saipem si accodano

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Impennata oggi dei prezzi del petrolio con balzi di oltre il 4% sia per WTI che per Brent. Il future sul greggio Brent in particolare è schizzato così sopra i 50 dollari al barile per la prima volta da marzo. Il future sul WTI segna a sua volta un rialzo del 4,28% a $ 47,47. Spinta alle quotazioni arriva dall’ottimismo sui vaccini e dai possibili effetti benefici sulla domanda di petrolio nel corso del 2021. I dati presentati da Pfizer/BioNTech e Moderna all’Agenzia europea del farmaco (Ema) relativi ai candidati al vaccino contro il Covid-19 sono “molto solidi” secondo Emer Cooke, direttrice esecutiva dell’agenzia.

A Piazza Affari traggono beneficio i titoli oil con ENI in prima fila (+1,49%) a un passo dalla soglia dei 9 euro. Meglio fano Saipem (+3,14%) e Tenaris (+2,03%).