1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Petrolio, possibili nuove vendite: elemento di rischio è l’incontro Opec+ (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non sono escluse nuove vendite sul petrolio. E’ di questo parere Ipek Ozkardeskaya, senior analyst di Swissquote Bank, secondo il quale “il maggior elemento di rischio in questa settimana apparentemente calma potrebbe essere l’incontro a distanza tra Arabia Saudita e Russia”. Il motivo, secondo la view dell’esperto, è che “l’euforia su un taglio potenziale di 10-15 milioni di barili al giorno è stata letteralmente trangugiata dal mercato al punto che la domanda ora è se una riduzione di questa portata sia ancora sufficiente per sostenere una ripresa dei prezzi del petrolio”. Come noto, spiega ancora, gli annunci a sorpresa hanno sempre un effetto immediato sulle quotazioni del greggio, la delusione che potrebbe derivare dall’incontro potrebbe avviare una nuova discesa dei prezzi prima della chiusura settimanale dei mercati.

Intanto il petrolio si muove in territorio positivo, con le quotazioni del Wti che avanza del 3% a 24,35 dollari al barile.