1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

‘pandemia continua a essere forte rischio per la salute e l’economia dell’area euro’

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“La pandemia continua a essere forte rischio per la salute e l’economia dell’area euro”. E’ quanto ha detto Christine Lagarde, numero uno della Bce, nella conferenza stampa successiva all’annuncio relativo alle decisioni prese dal Consiglio direttivo per contrastare la crisi causata dalla pandemia del coronavirus.

La Bce ha incrementato l’ammontare complessivo degli acquisti nell’ambito del programma di acquisto per l’emergenza pandemica (PEPP) estendendo la durata del piano stesso. L’incremento deciso è di 500 miliardi di euro, in linea con le attese di mercato. Lagarde ha fatto riferimento alla flessibilità del programma PEPP, che assicura il permanere di “condizioni di finanziamento favorevoli durante la pandemia” che, a loro volta, che permettono di contrastare gli effetti provocati dalla stessa.

La dotazione complessiva del PEPP è stata aumentata a 1.850 miliardi di euro. Il Consiglio direttivo effettuerà acquisti di attività nette sotto PEPP almeno fino alla fine di marzo 2022 (precedente termine era giugno 2021) e, in ogni caso, fino a quando non giudicherà che la fase di crisi del coronavirus sia terminata.