1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Banche: Ue contraria a togliere alt dividendi, Bce potrebbe estendere divieto per sei mesi

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Una decisione della Bce al riguardo potrebbe arrivare da un momento all’altro, ma le indiscrezioni che trapelano da fonti finanziarie non sono promettenti. Bloomberg ha riportato in un articolo alcuni rumor secondo cui la Banca centrale europea, con l’appoggio della Commissione europea, potrebbe decidere di estendere il divieto alla distribuzione dei dividendi imposto alle banche e, più in generale, al comparto finanziario.

Viene segnalato come Bruxelles sia contraria a consentire alle banche di ripristinare l’erogazione dei dividendi a favore degli azionisti.

In particolare, sulla questione si è espresso un funzionario senior dell’Unione europea:

“Non è logico permettere la distribuzione di dividendi, visto che la strategia in questo momento è quella di portare le banche a servire l’economia con l’erogazione dei prestiti”, ha detto la fonte. “Non ha senso permettere loro di prendere un grande ammontare di capitale, senza contribuire all’economia”, ha aggiunto.

Si è mostrato inoltre favorevole alla proroga del bando Ed Sibley, vice governatore della Banca centrale di Irlanda ed esponente del consiglio di vigilanza della Bce sulle banche.

A suo avviso, la continua incertezza provocata dalla pandemia del coronavirus, unita al bisogno di preservare capitale per i prestiti e anche alla necessità di tutelare la reputazione delle banche, indica come ci siano tutti gli elementi per avallare l’estensione dello stop ai dividendi (e alle operazioni di buyback).

Ma fino a quando? “In generale, sarebbe meglio se aspettassimo altri sei mesi”, ha detto Sibley.