1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Palladio: la stretta dell’offerta sosterrà i prezzi anche in futuro (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I prezzi del palladio hanno toccato un nuovo massimo questa settimana, raggiungendo lunedì quota 1.685 dollari all’oncia. A sostenere le quotazioni del metallo è il deficit di approvvigionamento degli ultimi sette anni e la previsione di una carenza di offerta anche per quest’anno. “La domanda per il metallo, usato anche per ridurre l’inquinamento da automobili, è aumentata negli ultimi anni ed è probabile che continui questa tendenza, dato che gli standard ambientali si stanno restringendo in tutto il mondo”, afferma Nitesh Shah, director research di WisdomTree.

Ad ampliare la disparità tra domanda e offerta contribuirebbero anche le difficile trattative salariali in corso in Sudafrica, con i rischi di sciopero in aumento. “Con quasi il 40% dell’offerta mineraria proveniente proprio dal paese africano, ciò rappresenta un rischio materiale per le forniture globali”, precisa l’esperto di WisdomTree. Le scorte di palladio in superficie potrebbero scendere a 12,9 milioni di once, fornendo solo 14,4 mesi di copertura della domanda, secondo Metal Focus.