News Opa Atlantia: risultati provvisori dell’Offerta. Raggiunta soglia 95% per squeeze-out

Opa Atlantia: risultati provvisori dell’Offerta. Raggiunta soglia 95% per squeeze-out

07:37

La holding dei Benetton Atlantia ha comunicato i risultati provvisori dell’Opa nei suoi confronti che è stata lanciata da Schema Alfa S.p.A. ( società veicolo partecipata da Edizione della famiglia Benetton e Blackstone). E’ quanto ha reso noto il gruppo nella tarda serata di venerdì, con un cominicato:

“Sulla base dei risultati provvisori ad esito della Riapertura dei Termini comunicati da Intesa Sanpaolo S.p.A.,

in qualità di Intermediario Incaricato del Coordinamento, risultano portate in adesione all’Offerta durante la

Riapertura dei Termini, che si è conclusa in data odierna (venerdì per chi legge), n. 64.240.417 Azioni, pari al 7,779% del capitale sociale dell’Emittente. Si segnala che, durante la Riapertura dei Termini, l’Offerente e le Persone che Agiscono di Concerto con l’Offerente non hanno effettuato, né direttamente né indirettamente, acquisti aventi ad oggetto Azioni al di fuori dell’Offerta. Si ricorda che l’Offerente (ovvero Schema Alfa), alla Data di Pagamento ad esito del Periodo di Adesione, tenuto conto delle Azioni portate in adesione all’Offerta durante il Periodo di Adesione e della Partecipazione Sintonia (pari al 33,10% del capitale sociale di Atlantia) detenuta da HoldCo quale Persona che Agisce di Concerto con l’Offerente, era venuto a detenere complessive n. 721.357.930 Azioni, rappresentative del 87,354% del capitale sociale di Atlantia. Pertanto, tenuto conto delle Azioni portate in adesione all’Offerta durante il Periodo di Adesione, della Partecipazione Sintonia, delle Azioni portate in adesione all’Offerta durante la Riapertura dei Termini e delle n. 6.598.210 Azioni Proprie, l’Offerente verrà a detenere alla Data di Pagamento ad esito della Riapertura dei

Termini (i.e., 2 dicembre 2022), qualora i suddetti risultati provvisori ad esito della Riapertura dei Termini siano confermati, complessive n. 792.196.557 Azioni, rappresentative del 95,933% del capitale sociale di

Atlantia che consentirebbe all’Offerente di addivenire al Delisting.

Atlantia ha comunicato che “i risultati definitivi dell’Offerta ad esito della Riapertura dei Termini saranno resi noti con apposito comunicato ai sensi dell’art. 41, comma 6, del Regolamento Emittenti (il “Comunicato sui Risultati Definitivi dell’Offerta ad Esito della Riapertura dei Termini”), il quale sarà diffuso dall’Offerente entro il Giorno di Borsa Aperta antecedente la Data di Pagamento ad Esito della Riapertura dei Termini (i.e., entro l’1 dicembre 2022)”.

Alla Data di Pagamento ad Esito della Riapertura dei Termini (i.e., 2 dicembre 2022):

a) l’Offerente acquisterà tutte le Azioni portate in adesione all’Offerta durante la Riapertura dei Termini. Il pagamento del Corrispettivo per ciascuna Azione dell’Emittente portata in adesione all’Offerta durante la Riapertura dei Termini avverrà in considerazione del contestuale trasferimento della proprietà di dette Azioni all’Offerente;

b) come già dichiarato dall’Offerente nel Documento di Offerta, ricorreranno i presupposti di legge per l’esercizio dell’Obbligo di Acquisto ai sensi dell’art. 108, comma 1, del TUF e per l’esercizio del Diritto di Acquisto ai sensi dell’articolo 111, comma 1, del TUF in relazione alle residue n. 33.587.433 Azioni(escludendo le Azioni Proprie), rappresentative del 4,067% del capitale sociale dell’Emittente.

Il Comunicato sui Risultati Definitivi dell’Offerta ad Esito della Riapertura dei Termini conterrà inoltre indicazioni circa le modalità ed i termini con cui l’Offerente eserciterà il Diritto di Acquisto ai sensi dell’art. 111, comma 1, del TUF, la cosiddetta procedura di “squeeze-out”.