1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Musk si dichiara fan del bitcoin e chiarisce su Dogecoin (che fa sboom a -70%)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Elon Musk lancia un altro assist al Bitcoin dichiarando di essere un sostenitore della più grande criptovaluta. Parlando sull’app Clubhouse – social network che si basa solo ed esclusivamente sugli audio – il patron di Tesla ha detto che pensa che il “Bitcoin sia una buona cosa”, aggiungendo che è “in ritardo alla festa” e avrebbe dovuto comprare la criptovaluta otto anni fa.

Le parole di Musk hanno sostenuto le quotazioni del bitcoin si è spinto fino ad area 34.500 $ per poi assestarsi a 34.200. Lo scorso 29 gennaio il prezzo della criptovaluta è balzato fino a +16% a oltre 38.000 dollari dopo che Musk ha cambiato il suo profilo Twitter in “#bitcoin”.

Nel suo intervento a Clubhouse, Musk ha detto che non ha una visione forte sulle altre criptovalute e che i suoi commenti su Dogecoin (arrivato a balzare di +800% dopo il tweet di Musk in cui diceva che Dogecoin è la sua “criptovaluta preferita”) sono intesi come barzellette, aggiungendo che “il risultato più ironico sarebbe che Dogecoin diventa la valuta della Terra in futuro”. Dogecoin è entrata tra le prime 10 criptovalute per valore di mercato la scorsa settimana prima di precipitare durante il fine settimana (oltre -70% sabato).