1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mps: completata scissione a favore di Amco, partecipazione Mef scesa al 64,23%

QUOTAZIONI Bca Mps
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

E’ scaduto il termine per l’esercizio dell’opzione che attribuiva ai titolari di azioni Mps la facoltà, da un lato, di richiedere di non essere assegnatari di azioni B di Amco e, dall’altro, di non vedersi annullate le proprie azioni di Mps e mantenerle invece in portafoglio. Ieri infatti è diventata efficace l’operazione di scissione parziale non proporzionale di Mps in favore di Amco. La scissione determina in capo al Ministero dell’Economia e delle Finanze l’annullamento di complessive 134.344.895 azioni della banca senese e l’assegnazione di 53.737.958 azioni B di Amco. Al termine delle operazioni di concambio, il Mef risulterà titolare di una partecipazione complessiva pari a circa il 64,23% del capitale sociale di Mps (a fronte di una partecipazione detenuta prima della scissione pari al 68,247%), la banca deterrà azioni proprie per circa il 3,62% e gli altri azionisti deterranno complessivamente circa il restante 32,15%.