1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Moncler concede il bis sul Ftse Mib, analisti alzano target. Ruffini frena entusiasmi su polo multimarca

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

L’effetto Stone Island continua a premiare il titolo Moncler, che ogi è arrivato a guadagnare il 2% a 45,07 euro per poi ritracciare e segnare al momento +0,95%. Il gruppo dei piumini ieri ha annunciato l’acquisizione di Stone Island per complessivi 1,15 miliardi di euro. Il management di Moncler mira al raddoppio del fatturato di Stone Island in 5 anni (circa 15% CAGR). I margini a regime sono visti almeno stabili, in quanto i maggiori investimenti su marketing e gestione del retail dovrebbero essere progressivamente compensati dal maggiore controllo della distribuzione e dalla leva operativa. Gli analisti di Equita SIM hanno alzato del 13% il target price su Moncler a 43,3 euro (rating hold) per accretion dal deal (+5%) e rerating di mercato. “Stone Island è un marchio con una forte identità, posizionato nell’entry to luxury, vanta una forte penetrazione dell`online, un`alta esposizione alla clientela più giovane, è esposto al trend di crescita del casualwear nel lusso, con forte know-how produttivo”, rimarca la sim milanese.

Il presidente e ad Remo Ruffini ha precisato che ceo nel lungo termine il progetto di creare un polo multimarca aggregando altre realtà, escludendo al momento l’acquisizione di un altro marchio o la cessione di Moncler. Per il 2021 l’indicazione è di un anno di transizione, con un primo semestre in linea con quest’anno e una seconda metà probabilmente in crescita grazie ai vaccini.