1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Moderna macina profitti grazie a vaccino, ma titolo affonda a -8%. KO anche Pfizer

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Moderna riporta il primo utile della sua storia grazie all’effetto del lancio del suo vaccino anti-Covid. L’utile netto del primo trimestre 2021 è stato di 1,22 miliardi di dollari. L’EPS risulta di 2,84 dollari. Numeri ben oltre le aspettative di Wall Street (il consensus di Zacks Investment Research era per un guadagno di $ 2,04 per azione). La società di biotecnologia ha registrato ricavi record per 1,94 miliardi di dollari nel periodo, poco sotto gli 1,97 mld attesi dagli analisti.

Moderna ha alzato le stime di vendite legate a vaccini COVID-19 a 19,2 mld $ per il 2021.

Nel premarket il titolo Moderna segna però un tonfo di oltre l’8% sotto i 150$ dopo esser già scivolato del 6,19% ieri. IN affanno anche Pfizer che cede oltre il 3% nel pre-market. A pesare sulle big dei vaccini anti-Covid è la presa di posizione della Casa Bianca a sostegno dell’idea di sospendere i brevetti sui vaccini Covid. Il presidente americano Joe Biden ha detto di appoggiare la richiesta di sospendere la proprietà intellettuale delle case farmaceutiche per aumentare la produzione delle fiale, fino a quando perdurerà lo stato di pandemia. “Anche se questa mossa potrebbe accelerare il lancio globale dei vaccini e salvare vite umane, comporta ovvie conseguenze negative per quelle aziende che hanno speso enormi quantità di denaro per lo sviluppo di tali trattamenti”, rimarcano questa mattina gli esperti di IG.