1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

A Milano brilla il Banco Popolare, bene anche Fastweb

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Contrastato il comparto finanziario con Unicredit (-0,73% a 5,005 euro) ridiscesa nel corso della seduta sotto la soglia dei 5 euro ma poi in ripresa a fine giornata, a due giorni dall’uscita degli attesi conti trimestrali. In deciso spolvero il Banco Popolare (+4,84%), così come il titolo della partecipata Banca Italease (+1,83%). A sospingere i due titoli le indiscrezioni di stampa secondo cui la tedesca DZ Bank sarebbe interessata alla società di leasing guidata da Massimo Mazzega. Intanto le ultime comunicazioni Consob hanno evidenziato come Fil Limited detiene in gestione del risparmio, dal 30 aprile scorso, una partecipazione del 2,010% nel capitale di Banco Popolare. Tra le testimonial tlc di Piazza Affari si è mossa bene Fastweb (+3,72%) alla vigilia dell’uscita dei conti trimestrali, mentre ha pagato dazio Telecom Italia (-1,08%) su cui hanno tagliato stime e prezzo obiettivo gli analisti di Unicredit che mantengono un giudizio “hold” con target price sceso a 1,6 da 2,09 euro. Avvio di ottava con il piede sull’acceleratore per Fiat (+0,31%) protagonista di una seduta altalenante. Ad aprile la quota di mercato auto del gruppo torinese è salita al 33,56% rispetto al 32,14% dell’analogo mese del 2007 e al 30,89% di marzo 2008.