1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Messina (Intesa) non ha dubbi: fusioni tra banche entro un anno, servono altri due grandi player

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Carlo Messina, ceo di Intesa Sanpaolo, parla di banche e ritiene che sia in arrivo nuovo round di M&A. “Penso che nel prossimo anno, quindi entro 12 mesi, ci sarà un accordo di M&A nel Paese. Non so che tipo di banca si possa fondere o mettere insieme, ma nel futuro c’è un’altra stagione di fusioni”, ha detto Messina intervenendo oggi Squawk Box della CNBC. Il ceo di Intesa sottolinea come il mercato ha bisogno di più grandi istituti di credito. “L’Italia ha bisogno di avere almeno altri due giocatori che possono avere una buona quota di mercato”, aggiunge il banchiere che lo scorso anno ha portato a termine l’acquisizione di UBI Banca.

A marzo S&P Global Market Intelligence ha dichiarato che l’Italia è sul punto di essere il mercato più attivo per le fusioni bancarie in Europa nel 2021. Tra le tante voci circolate in questi mesi c’è quella di un merger tra Banco BPM e Bper, così come il possibile acquisto di Mps da parte di Unicredit o anche un merger a tre Unicredit-Banco-MPS.