1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Mercato libero energia per Pmi: primo step per le Pmi scatta il primo gennaio

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Si passerà solo tra qualche giorno al primo step per il passaggio al mercato libero dell’energia per le piccole imprese. Dal primo gennaio 2021, infatti, cesserà definitivamente la maggior tutela. Nella prima fase (dal 1° gennaio 2021 al 30 giugno 2021) le piccole imprese che non avranno stipulato un accordo sul mercato libero continueranno a essere servite dai propri fornitori, senza sostanziali variazioni di prezzo dell’energia, ma formalmente passeranno al servizio a tutele graduali. È quanto ricorda Confcommercio in una nota aggiungendo che dal prossimo 1° luglio 2021, il servizio a tutele graduali sarà assegnato, per aree territoriali, agli operatori che si aggiudicheranno le aste nel frattempo bandite dall’Autorità e che verranno rinnovate ogni tre anni.

“Anche se nei primi sei mesi non vi saranno grossi cambiamenti per le piccole imprese che passeranno al servizio a tutele graduali – afferma il responsabile del settore ambiente e utilities di Confcommercio, Pierpaolo Masciocchi – consigliamo comunque a quanti sono interessati dal cambiamento, di iniziare fin da ora ad analizzare le tariffe presenti sul mercato e a stipulare un contratto di fornitura energetica sul mercato libero quanto prima. A tal fine riteniamo utile consultare il Portale Offerte (www.ilportaleofferte.it) , gestito da Acquirente Unico, dove è possibile confrontare tutte le offerte presenti sul mercato a seconda delle necessità”.