1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Maxi-asta Btp, rendimenti allettanti su scadenze lunghe (15 e 20 anni)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

In agenda oggi l’importante asta di Btp per massimi 9 miliardi di euro dopo l’asta Bot da 9,5 mld di ieri che ha visto una domanda molto sostenuta e un consistente calo dei rendimenti del titolo annuale.
Nel dettaglio il Tesoro offrirà Btp a 3 anni (scadenza giugno 2023) per un ammontare compreso tra 4 e 4,5 miliardi, poi Btp a 7 anni per 2-2,5 mld, Btp a 15 anni per 0,75-1 mld e infine Btp a 20 anni per 0,75-1 mld.

La gran parte dell’offerta è concentrata sulle scadenze più brevi, in particolare il triennale è chiamato a coprire la metà del totale dell’emissione odierna. Dando uno sguardo ai rendimenti mi evidenzia un potenziale appeal molto forte dei titoli a più lunga scadenza con il Btp a 15 anni che presenta un rendimento a scadenza al netto delle tasse ben superiore al 2%.

Il mercato intanto già guarda al prossimo appuntamento che sarà settimana prossima con il nuovo BTP Italia, chiamato anch’esso a contribuire alla copertura delle spese relative all’emergenza Covid-19.

L’emissione, che avrà luogo dal 18 al 21 maggio, e che per i primi tre giorni sarà interamente dedicata al retail, prevede una scadenza per la prima volta a 5 anni e un premio fedeltà pari all’8 per mille (il doppio rispetto alle precedenti emissioni) per coloro che acquistano il titolo all’emissione e lo detengono fino a scadenza, nel 2025.