1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Malpensa: Regione Lombardia chiede liberalizzazione diritti di volo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Piena adesione di tutte le istituzioni presenti oggi al primo incontro del Malpensa Day, organizzato dalla Provincia di Milano, al documento per la difesa di Malpensa proposto dal presidente Filippo Penati. Così informa una nota diffusa dalla Provincia di Milano. Dall’incontro è emerso che il ruolo centrale di Malpensa, che deve tornare ad essere un grande aeroporto intercontinentale, va riaffermato con una funzione di carattere nazionale e l’unica prospettiva di rilancio, ad oggi, è quella della liberalizzazione dei diritti di volo. In concreto vanno rivisti immediatamente gli accordi bilaterali in modo da consentire un regime di open sky con il più ampio numero di paesi possibili e tale da garantire a vettori italiani e stranieri la possibilità di esercitare le rotte da Malpensa abbandonate dalla vecchia e nuova Alitalia. Altra questione condivisa è quella relativa all’attenzione sulle ricadute occupazionali. Al tavolo erano presenti, oltre al presidente della Provincia di Milano Fillippo Penati e ai vertici di Sea, il presidente della Provincia di Varese, Dario Galli, il presidente della Provincia di Novara, Sergio Vedovato, il presidente della Provincia di Verbano Cusio Ossola, Paolo Ravaioli, le Camere di Commercio di Milano, Novara, Verbania e Varese, il presidente del Cuv, Mauro Cerruti il consorzio dei comuni limitrofi a Malpensa e alcuni sindaci dell’area interessata. I dirigenti Sea hanno fornito informazioni dettagliate sui danni che subirà lo scalo lombardo se le rotte non verranno liberalizzate, sia come infrastruttura, motore dello sviluppo economico locale, che come azienda, in termini occupazionali.