1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Legge di bilancio: compromesso difficile, minaccia nuove elezioni spaventerebbe i mercati (analisti)

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Le ultime ore hanno visto salire le tensioni all’interno del governo in vista della pubblicazione del DEF, prevista stasera, e il successivo varo della legge di bilancio 2019. Sale parallelamente il rischio Italia con gli esperti di mercato che soppesano l’eventualità di una rottura all’interno dell’esecutivo. “Pur consapevoli del fatto che una politica fiscale dissipata possa spaventare i mercati – argomenta Stewart Robertson, Senior Economist di Aviva Investors – la maggior parte dei membri del governo vuole attuare almeno in parte gli stimoli fiscali promessi al momento dell’elezione, e l’inevitabile tensione tra il rispetto delle promesse elettorali e la necessità di evitare l’oppressione della Commissione rende difficile o impossibile trovare un compromesso”.

Cosa potrebbe succedere se le divergenze non verranno risolte rapidamente?. “Se i due vice-premier ritengono di non poter mantenere le promesse elettorali a causa dell’opposizione del ministro dell’Economia, Giovanni Tria, potrebbero in linea di principio dimettersi, portando il Paese a nuove elezioni”, asserisce Robertson facendo riferimento al fatto che altri ministri hanno suggerito che Tria non sia insostituibile nel caso di un’impasse. Ad ogni modo, prosegue l’esperto di Aviva, anche se il governo concordasse al proprio interno una proposta definitiva, vi sarebbe ancora la possibilità di uno scontro con la Commissione europea. “Questo potrebbe avere ricadute politiche con la minaccia di nuove elezioni e potremmo vedere, di conseguenza, un aumento delle difficoltà per il mercato finanziario”, conclude Robertson.